Saltar al contenido
cucinareok

Cucina antipasto

Il nome Antipasto comprende una serie di piatti che vengono consumati prima del piatto principale della cucina italiana, preso come antipasto o come primo piatto. Possiamo quindi dire che l’Antipasto è equivalente agli antipasti italiani.

Il nome antipasto il cui plurale è anitpasti deriva dalla parola italiana “pasto” che significa cibo. Anti-pasto significa, ciò che viene preso prima di un pasto, non con l’intenzione di lasciarvi sazi, ma con lo scopo di aprire il vostro appetito.

L’origine dell’antipasto viene dal passato. La tradizione di servire il cibo prima di un pasto risale al Rinascimento italiano, quando si servivano antipasti e poi postpasti. Tra gli antipasti, il prosciutto crudo con capperi, i salumi con la lingua di vitello e persino i dolci di marzapane sono stati serviti per stuzzicare l’appetito dei commensali.

Varietà di antipasti

Anche se ci sono alcuni antipasti caldi, come i carciofi fritti o arrostiti per fare un esempio, in generale tutti i tipi di antipasti freddi e antipasti sono raggruppati tra gli antipasti. C’è molta varietà e in tutti i ristoranti italiani la sezione antipasti è sempre molto importante.

Negli antipasti includeremmo da piatti molto semplici come porzioni di salsicce come la mortadella e il salame tagliato a fettine sottili, chiamati affetati, a insalate e preparazioni di verdure fredde, compresi alcuni sottaceti, formaggio, olive o anche piccoli piatti più elaborati.

Gli antipasti più comuni sono di due tipi: da un lato, piatti di carne sotto forma di salsicce, che di solito vengono servite a fette, e dall’altro, piatti di verdure arrostite e varianti e sottaceti.

Prosciutto di parma
Gli antipasti più famosi sono il prosciutto o prosciutto di Parma, la mortadella bolognese tra i salumi, o i cetriolini, la bottarga, i peperoni arrostiti o le melanzane accanto alle olive, le cipolle o anche la frutta tra questi ultimi.

I formaggi sono anche ingredienti comuni sia i più potenti formaggi aromatizzati come il Parmigiano Reggiano, il Pecorino o l’Asiago, sia alcuni formaggi a pasta molle come la burrata, la mozzarella o simili che si abbinano molto bene con salsicce e verdure.

Antipasto misto
A volte, molti ristoranti servono una miscela di entrambi gli ingredienti in un piatto del menu, chiamato “Antipasto”, che comprende un assortimento dei vari antipasti, simile al piatto chiamato “entremeses variados” che nella cucina spagnola di qualche decennio fa ha dato inizio a qualsiasi pasto familiare in Spagna.

I piatti di pesce in scatola come il tonno o il pesce spada sono serviti anche come antipasti, di solito accompagnati da insalate di verdure arrostite, come il peperone rosso o la melanzana, dando luogo a un piatto simile alla esqueixada, esgarraet o sanfaina tradizionale della cucina mediterranea spagnola.

Anitpasto prosciutto crudo carciofo e ricotta in bruschetta
Per accompagnare gli antipasti, è consuetudine portare in tavola pani variegati come la focaccia o i grisini, ma anche pane tostato o brunch. I commensali ricevono di solito anche una bottiglia di buon olio extravergine di oliva in modo che possano aggiungere quel condimento alle loro verdure o a diversi prodotti.

Sono sicuro che ora che sapete di più sull’antipasto, il classico antipasto italiano, non vedete l’ora di vedere quale sarà il prossimo piatto principale, quali ricette prepareremo con la pasta Barilla una volta che ci sarà venuto l’appetito.