Saltar al contenido
cucinareok

La ricetta per la pignolata

Da notare che si tratta di un dolce che si consuma solitamente durante il periodo di Carnevale e che può essere presentato in due colori. Da un lato il fondente che è ricoperto di cioccolato o, quello chiaro, ricoperto di bergamotto o limone.

A proposito, per quanto riguarda la storia della pignolata, è importante sottolineare che questo dolce italiano deriva dalla Pignolata al miele e la sua copertura è nata durante la dominazione spagnola della Sicilia, quando le famiglie nobili cercavano di migliorare l’antica ricetta dei poveri ricoprendola con cioccolato o crema al limone. Ora, vi invito a condividere come preparare una deliziosa pignolata a casa, per circa 4 ospiti.

Ingredienti:

500 grammi di farina 0000
5 uova
50 grammi di zucchero biondo
1 cucchiaino di lievito in polvere
50 cc di olio d’oliva
1 cucchiaino di sale
Olio per friggere
Preparazione:

  • Per iniziare, setacciare la farina insieme al lievito in polvere e al sale in una ciotola.
  • Aggiungere quindi le uova precedentemente sbattute e l’olio e iniziare a impastare fino a formare un rotolo liscio ed elastico. Se necessario, utilizzare acqua fredda.
  • Formare dei cordoni e tagliarli in circa 3 o 4 centimetri di lunghezza.
  • In una casseruola con abbondante olio per friggere e molto caldo, cuocete tutti gli esemplari fino a quando non vedrete che sono dorati. Quando li togliete, metteteli su carta assorbente e se volete, potete aggiungere qualche goccia di limone alla glassa o al cioccolato fuso.
  • Un’altra possibilità da prendere in considerazione è quella di fare una ricca copertura di miele e per questo, si deve seguire lo stesso processo menzionato, ma invece di aggiungere limone o cioccolato, si aggiunge il miele, che dà un sapore squisitamente ricco!