Saltar al contenido
cucinareok

Ricette caviale

LE SUE VARIETÀ

Ci sono tre varietà di caviale a seconda delle diverse specie di storione:
-Beluga (è la più costosa di tutte e il suo colore varia dal grigio chiaro al grigio scuro).
-Asetra (ha un caratteristico sapore iodato e i suoi grani sono più piccoli di quelli del beluga. È anche più economico).
-Sevruga (è il più economico, il che non significa che sia il peggiore. I grani sono più piccoli e il loro colore è quasi nero).

Salmone con caviale

1/2 bottiglietta di caviale sostitutivo
1/2 cipolla francese
5 grammi di burro
1/2 piccolo ‘brik’ di crema liquida
sale e pepe
2 fette medie di salmone
1 goccia di vino bianco

Preparazione:

Spalmare il burro su una pirofila da forno a microonde e adagiarvi sopra la cipolla sbucciata e tritata finemente. Riscaldare per un minuto a piena potenza.
Togliere e posizionare le fette di salmone sopra. Spruzzateli con vino bianco, conditeli con sale e pepe e metteteli nel microonde per altri 3 minuti.
Toglieteli, cospargeteli con la crema liquida, che avete precedentemente mescolato con metà del sostituto del caviale. Riscaldare nel microonde per altri 2 minuti. Rimuovere e decorare con il resto del caviale sostitutivo. Servire immediatamente.
Si può servire con patate alla paglia o strisce di buccia di zucchine fritte.

Uova fritte con caviale

Ingredienti:

1 lattina di caviale di sevruga
4 uova
4 patate
Olio d’oliva vergine

Preparazione:

Sbucciare e affettare le patate; friggere fino a doratura, salare. Separare i bianchi dai tuorli. In una piccola padella profonda, coperta di olio d’oliva vergine a metà, calda ma non fumante, versare l’albume d’uovo. Quando si inizia a tirarlo fuori in punta di piedi, mettere il tuorlo al centro, versandovi sopra con cura l’olio della padella senza coprire il tuorlo. Togliere l’uovo con una tavolozza o una schiumarola diversa, in modo che l’uovo non si attacchi. Su un piatto con una base di patate, mettere sopra l’uovo e sopra un cucchiaio di caviale.

Pizza al salmone affumicato e caviale

Generale
olio d’oliva vergine
caviale dorato
cipolla rossa, tagliata a julienne
panna acida
1 unità/e di aneto frantumato
pepe fresco
100 grammi al secondo di salmone affumicato

Pasta per pizza
2 cucchiai di olio d’oliva
acqua tiepida
0,25 tazza/s di acqua fredda
4 bicchieri/e di acqua di farina di grano tenero
1 unità/e di lievito
1 cucchiaio/i di miele
1 cucchiaino di sale

Preparazione:

  1. Prima di preparare le pizze, preriscaldare il forno a 180 gradi per trenta minuti.
    2? Tagliare il salmone a fette.
  2. Stendere il rotolo di pasta per ottenere una circonferenza di circa 20 centimetri. Disponetelo su un piatto di legno cosparso di farina.
  3. Dipingere il centro della pizza con olio d’oliva, lasciando libero un bordo di 2 centimetri. Mettete qualche fetta di cipolla al centro. Cuocere la pizza in forno per 8-12 minuti o fino a quando il bordo è dorato.
  4. Mescolare l’aneto con la panna acida o la crème fraîche e il pepe appena macinato. Disporre le pizze su piatti preriscaldati e spalmarvi sopra il composto di panna.
  5. Stendere il salmone, ponendolo sopra per decorazione.
    7? Mettete un cucchiaio di caviale al centro di ogni pizza e un cucchiaino di caviale nero al centro del caviale dorato.

Pasta per pizza:
Mettere la farina nell’impastatrice.

  1. Mescolare bene il sale, il miele, l’olio d’oliva e tre quarti di una tazza di acqua fredda in una piccola ciotola.
  2. Sciogliere il lievito in un quarto d’acqua calda e lasciarlo sciogliere per dieci minuti.
  3. Con il motore acceso, aggiungere lentamente il sale e il miele, poi il lievito disciolto. Battere fino a formare una palla contro le foglie. Se si attacca, aggiungere qualche schizzo di farina.
  4. Trasferire l’impasto su una superficie leggermente infarinata e impastare fino a renderlo morbido. Ungere una ciotola con un po’ di burro e metterci l’impasto. Lasciatelo riposare, coperto, per trenta minuti.
  5. Dividere l’impasto in quattro parti uguali. Fate una palla con ognuno di essi. Metterli su un vassoio o un piatto, coprirli con un asciugamano umido e metterli in frigorifero.
  6. Un’ora prima di infornare, togliere la pasta dal frigorifero e lasciarla a temperatura ambiente.
  7. Cospargere la farina su un piano di lavoro. Con la punta delle dita, appiattire ogni palla di pasta in un cerchio di circa 6 pollici di diametro, assicurandosi che il bordo sia più spesso del centro.
    Girare la pasta e ricominciare da capo. Sollevare la pasta dal piano di lavoro e stendere con cura i bordi in senso orario a circa 18 centimetri dal centro. Ripetere con gli altri tre pezzi. Mettete i cerchi su una teglia di legno per pizza o su una normale teglia da forno e costruite le pizze a vostro piacimento.